Un nuovo capo per il Fixing dell’Oro

Dopo più di un secolo il Fixing dell’oro viene affidato ad Ice Benchmark Administration (IBA).

Nell’estate del 2013 la London Bullion Market Association (LBMA) era in cerca di un nuovo amministratore che sostituisse Barclays, Hsbc, Scotiabank e Société Générale. Tramite delle consultazioni con il mercato viene scelta l’IBA, che sbaraglia così la concorrenza di CMO Group e Thomson Reuters i quali, dall’agosto 2014, gestiscono il fixing dell’Argento e la London Metal Exchange (LME) che dal 1° dicembre controllerà quelli di Platino e Palladio. La scelta, non casuale, di scindere le responsabilità in tre distinti soggetti è volta ad ottenere un’indipendenza e trasparenza indiscussa delle transazioni.

Capo Fixing

No alla deflazione, si all’investimento in oro

L’Italia dall’agosto 2014 è ufficialmente in DEFLAZIONE (diminuzione del livello dei prezzi).
Le crisi finanziarie infatti o vengono sgomitate in un lasso di tempo relativamente lungo oppure si evolvono nella condizione che viviamo attualmente chiamata appunto DEFLAZIONE.
Gli effetti immediati sono una visibile riduzione dei prezzi in ogni ambito commerciale e soprattutto nei servizi; altro e forte sintomo sono i guadagni sempre meno fiorenti delle imprese.
A livello Europeo, si vede la BCE impegnata ad effettuare delle manovre di iniezione monetaria volte a mantenere l’inflazione sotto il 2% annuo per pizzicare e stimolare, a piccole dosi, un sistema economico dormiente.
Se da un lato si è comprensibilmente poco fiduciosi, dall’altro però il settore INVESTIMENTI non si lascia di certo intimorire tanto che si continua ad evidenziare l’importanza di acquistare Oro e di acquistarlo con una certa celerità, per beneficiare di un livello dei prezzi ai minimi storici.
investimenti_oro-1

Pirati RAEE

L’avvento di un nuovo mercato regolato in modo abbastanza embrionale, nasconde e porta con se lacune e/o falle che permettono l’avvio di giri illegali dello stesso.

L’iniziale porosità e flessibilità del sistema di riciclo RAEE vuoi per la complessità intrinseca, vuoi per la difficile articolazione legislativa E.U. e nazionale ha indirettamente ed involontariamente dato vita ai cosiddetti “Pirati RAEE”, i quali sottraggono annualmente ben il 70% dei rifiuti.

1(discarica abusiva)-1

Altri fattori che stimolano negativamente questo fenomeno sono: l’errato smaltimento domestico e il recupero e commercio illegale dei rifiuti elettronici.

La WEEE (Direttiva EU sullo smaltimento RAEE) svolgerà un ruolo di fondamentale importanza affiancando venditori al dettaglio come grossisti e imprenditori, per assicurare che dal ritiro al trattamento vengano applicate correttamente procedure e misure richieste.

 

Nuovo Fixing, Nuovo Argento!

compro-oro-borsa-1

Dal mercato del 1919 ad oggi, ci sono state diverse evoluzioni.

I primi infatti a richiedere l’innovazione di mercati sempre più dinamici sono stati grandi imprenditori e grandi azionisti.

Qui è il caso dell’argento che dal 15.08.2014 e per la prima volta nella storia, si separa dal tradizionale ed accreditato fixing di Londra per essere gestito da CME GROUP e THOMSON REUTERS.

Questo nuovo modello è volto a garantire la totale trasparenza del processo e delle transazioni,  al contrario invece per il fixing tradizionale che lo rendeva “teoricamente” manipolabile.

Un profondo cambiamento è dato dalla creazione di una piattaforma elettronica predisposta dal CME GROUP e separata dal COMEX (ramo della borsa di Chicago sul quale si scambiano futures sull’Argento).

THOMSON REUTERS si occuperà  invece di vigilare sul funzionamento del processo e sulla corretta applicazione delle regole.

Acquisto e dismissione RAEE

La normativa nazionale di gestione RAEE, affida la responsabilità direttamente ai produttori, così come previsto dalla Direttiva E.U. (2002/96/CE)
All’acquisto di un nuovo elettrodomestico, per i clienti che desiderano dismettere alcuni vecchi prodotti, il distributore deve garantire:
- Il ritiro delle vecchie apparecchiature
- Lo stoccaggio in un luogo idoneo RAEE
- Il trasporto presso i centri di raccolta.

Per fare tutto ciò, i distributori devono essere iscritti all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali per le attività di raccolta e trasporto.Acquisto e dismissione RAEE Al ritiro, il distributore dovrà compilare uno schedario con le generalità necessarie e indicare che tipo di RAEE è stato ritirato. In seguito, e una volta raggruppati in base alle categorie di appartenenza, verranno trasferiti nei Centri di Raccolta.

La Moneta di Oggi e di Ieri

Spesso sentiamo utilizzare i termini Denaro e Moneta come intercambiabili tra loro, il concetto di base invece è assai differente poiché la Moneta (in senso stretto) è il circolante che emette lo Stato in un dato periodo storico. Farà parte della categoria Denaro sino a quando verrà accettata dai mercati.guinone.Moneta Le funzioni principali della Moneta odierna sono 3:

1) Essere un’Unità di conto.
2) Mezzo di pagamento.
3) Riserva di valore: cioè può essere accantonata per un utilizzo futuro.

Prima dell’avvento della moneta, così per come la conosciamo ed utilizziamo, nel medioevo si afferma il sistema del Bimetallismo. Esso prevedeva l’uso di una moneta Argentea di valore intermedio, ed una Aurea di valore più elevato.

Ultime news

Analisi del mercato dell’oro

Settimana povera di avvenimenti rilevanti, con scadenze tecniche sul Comex ancora lontane. Graficamente si potrebbe [...]

Pirati RAEE

L’avvento di un nuovo mercato regolato in modo abbastanza embrionale, nasconde e porta con se [...]

No alla deflazione, si all’investimento in oro

L’Italia dall’agosto 2014 è ufficialmente in DEFLAZIONE (diminuzione del livello dei prezzi). Le crisi finanziarie [...]

Un nuovo capo per il Fixing dell’Oro

Dopo più di un secolo il Fixing dell’oro viene affidato ad Ice Benchmark Administration (IBA). [...]

Quotazioni real-time: